Dal brunch al dopocena: i posti più alternativi di Melbourne

I posti più alternativi di Melbourne

Melbourne non è solamente un viaggio di culture e tradizioni, ma anche e soprattutto di cibo, tanto da essere stata nominata capitale culinaria dell’Australia. Non serve spostarsi da questa metropoli per immergersi e vivere le tradizioni orientali ed europee, attraverso la scoperta del cibo multietnico. In questo articolo vi parlerò dei posti dove sono stata e che hanno lasciato un’impronta gustosa nel mio stomaco! Scopriamo insieme i posti più alternativi di Melbourne.

  • COLAZIONE & BRUNCH

Da quale posto iniziare se non da una colazione/brunch al Rivers of Yarrambat? Situato a mezz’ora in auto dal CBD di Melbourne, tra le specialità di questo posto con vista sul laghetto vi sono: lo smashed avo, ovvero l’avocado spalmato sul pane tostato con pinoli tostati, rucola, feta e uova; il porridge con limoni, mirtilli e pistacchi; zuppe con prodotti stagionali accompagnate da focacce ed erba cipollina. In una fredda mattina del tempo matto di Melbourne, io ho optato per quest’ultimo piatto, accompagnato da una bevanda di acqua di rose! Questo posto che sostiene i produttori locali, offre inoltre la possibilità di acquistare confetture, vari tipi di miele, pane e molto altro.

  • SNACK & MERENDA

Un’altra sosta golosa da non perdere in CBD è il Queen Victoria Market, tra i mercati alternativi che abbia mai visitato: bancarelle di frutta e verdura, souvenirs e abbigliamento, musica e spettacoli  e molto altro ancora! Molto spesso in questo market vengono organizzati Street Food Festivals, dove è possibile assaggiare cibo proveniente da tutto il mondo. Per chi invece volesse fare qualcosa di alternativo, si organizzano corsi di cucina! Insomma cosa volere di più da un Mercato? Per sapere quando avvengono questi eventi, basta consultare il sito qvm.

I posti più alternativi di Melbourne

  • PRANZO

Un altro mercato interessante, è il South Melbourne Market, a South Melbourne, un quartiere poco distante dal CBD. Questo è più piccolo del primo, ma non per questo meno interessante dal punto di vista culinario. E’ una goduria infatti vedere come i pescatori sfilettano e cucinano il pesce davanti ai tuoi occhi.

I posti più alternativi di Melbourne

Spostandosi poi in centro, sarà impossibile non notare la quantità di sushi take away presenti lungo le vie. I posti che vendono i roll di sushi, sono uno più buono dell’altro ed il costo si aggira intorno ai 2,5 dollari. Io consiglio il Tokui Sushi, in Lonsdale St, ci sono anche dei posti a sedere all’interno. Qui avrete l’imbarazzo della scelta tra roll con avocado e pesce, roll con verdure e carne, roll vegetariani, piccanti  e molti altri.

I posti più alternativi di Melbourne

  • DEGUSTAZIONI

A 50 kilometri dal CBD di Melbourne si trova invece la Yarra Valley, la regione vinicola del Victoria. Qui vi sono numerose aziende vinicole, tra cui la Domaine Chandon Winery: questa offre la possibilità di visitare le cantine, le aree di degustazione ed i vigneti. Un luogo ideale dove gustare un buon tagliere di formaggi e salumi, accompagnato da un deliziososo Pinot Noir o Chardonnay. Ovviamente circondati da un panorama mozzafiato in mezzo alla natura!

  • MERENDA

Per gli amanti dei dolci invece Rue de Creperie, situata lungo Brunswick St nel quartiere alternativo di Fitzroy, è tra le migliori creperie di Melbourne. Il menù è vario e scegliere la crepe non sarà facile.. Il mio consiglio è quello di provare la crepe con pesche, banane, panna montata e miele. Ma anche le altre sono la fine del mondo!

I posti più alternativi di Melbourne

E dopo la crepe, non si può non nominare il gelato Pidapipo di Lisa Valmorbida, la gelateria numero uno di Melbourne. Ad oggi sono tre le gelaterie Pidapipo che si possono trovare in questa metropoli: Carlton, conosciuto come il quartiere di Little Italy; Windsor, una zona a sud-est di Melbourne e l’ultima aperta in CBD, vicino la stazione di Flinders Street. Tra i misteriosi gusti nascosti dentro ai pozzetti, non si può fare a meno di provare: Salted caramel, Banana milk, Zabaione, Peanut butter & Caramel Choc. Quindi mettetevi in fila ed iniziate a scegliere!

  • CENA

Si è fatta ora di cena e sempre nel quartiere di Fitzroy, Brunswick Street vanta non solo negozi vintage, locali alternativi e mercatini, ma anche una miriade di café, ristoranti alla moda e bar affollati, aperti a qualsiasi ora del giorno. Tra questi il Nyala African Restaurant, situato al primo piano di un edificio, è arredato in stile africano ed il suo cibo è una vera e propria delizia per il palato, specie se questo viene accompagnato dalla musica africana! Tra i piatti da non perdere vi sono l’abeba goman, cavolfiore cotto a vapore; il kuku na nazi, pollo con curry e cocco ed il futari, un mix di verdure cotte con spezie e latte di cocco, accompagnate dall’injera, pane fragrante e spugnoso.

I posti più alternativi di Melbourne

  • COCKTAIL

Quale miglior modo di terminare la serata se non osservando dall’alto tutti o quasi i posti dove siamo stati? Ecco dunque due locali must da non perdere: il Lui Bar, situato al 55° piano delle Rialto Towers, in Collins Street, che offre una vista spettacolare by night su questa metropoli da urlo. Gustando un cocktail “come si deve” seduti sul salottino arredato con classe, sembrerà di essere in un film di James Bond. L’altro locale alternativo è il Naked for Satan, situato in Brunswick St, la sua terrazza offre un’incredibile vista sullo skyline di Melbourne ed il suo menù una varietà di ottime birre, vini spagnoli e australiani, cocktails e molte, molte tapas!

Per chi non è ancora stanco, il Garden State Hotel in Flinders Lane, è un perfetto set dove ballare e sorseggiare a ritmo di musica i fantasiosi cocktails. All’interno di questo locale a 4 piani, la rigogliosa vegetazione e le lanterne magiche, daranno la sensazione di essere in un giardino da fiaba.

Dopo aver visitato e assaporato le prelibatezze dei posti più alternativi di Melbourne, non perdetevi l’articolo sulle cose da fare assolutamente in questa metropoli.


Alis in Traveland

Provengo dal Paese dei Viaggi e parto alla scoperta del mondo con uno zaino che riempio di emozioni ed esperienze. Non voglio conquistare il mondo perché è il mondo che ha conquistato me e viaggiare è la nota che serve per comporre la mia musica.

6 commenti

Otto · 15 Marzo 2019 alle 2:53 PM

Bonjour, J’ai lut votre critique avec beaucoup d’intérêt, c’était très intéressant et instructif. Merci, je visterai couramment votre site pour y trouver de l’inspiration.

    alisintraveland@gmail.com · 19 Aprile 2019 alle 1:52 AM

    Bonjour!
    Merci de visiter mon site!
    bientôt de nouveaux articles vont sortir et je voudrais recevoir des commentaires.
    Bonne journée!

Commenta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: