CHI SONO

Nata e cresciuta in una cittadina in provincia di Treviso, fin da piccola mi divertivo a fare nuove avventure.. ovviamente a bordo di un vecchio ma fedele camper con i miei genitori e mia sorella. A 10 anni ho vissuto la mia prima esperienza in campeggio da sola e da quel momento ho capito che non stavo conquistando il mondo: era il mondo che aveva già conquistato me! Viaggiare è la mia vita e raccontando le mie esperienze di viaggio, provo a coinvolgere voi lettori ad essere viaggiatori dentro e fuori, portandovi così con il cuore, oltre che con la testa nei posti dove non siete ancora stati o che volete rivivere aggiungendo una nota alla vostra musica.
Un modo per evadere dalla realtà quotidiana, immergendosi e approfondendo una conoscenza e trasformarla in coscienza.

Ogni singolo individuo è l’attore protagonista del suo viaggio e ogni incontro deve essere unico, come lo è ognuno.

I MIEI VIAGGI

Attraverso i viaggi, cerco di immedesimarmi con le persone del posto, attraverso le cose più semplici e banali che le community ci permettono di fare. Uso spesso Airbnb, per alloggiare e condividere la vita di tutti i giorni con gli abitanti del luogo dove mi reco. Uber, invece mi serve per condividere non solo passaggi in auto, ma anche racconti di esperienze con perfetti sconosciuti.

E’ sempre grazie ai portali, tra cui quello di Au Pair, che ho avuto modo di fare la prima esperienza come ragazza alla pari. Ho trascorso l’estate del 2014 a Valencia, in Spagna, vivendo con quella che ancora oggi considero la mia famiglia. Grazie a lei ho scoperto posti, culture e tradizioni che da normale turista non avrei mai potuto.
Non mi conoscevano, eppure mi hanno aperto le porte, offrendomi una casa, insegnandomi a cucinare piatti tipici come le caracoles (lumache) e la cosa più importante (dopo ovviamente ad aver imparato a fare la sangria): mi hanno accolta come una figlia o meglio una sorella, perché i genitori sono davvero giovani.

Dopo aver visto ed essermi innamorata della caliente Spagna, è stata la volta, o meglio la svolta del Perù. La mia università aveva messo delle borse di studio a disposizione con diverse mete ed io ero stata scelta per il Perù. Non è stato di certo un caso questo! Ho vissuto tre mesi a 360 gradi: ho visitato quasi tutto il Paese con uno zaino talmente piccolo, che a guardarlo oggi non lo porterei nemmeno in spiaggia! Ma si sa: dall’esperienza si impara!

Ho intrapreso il Cammino di Santiago, dove ho conosciuto persone con storie diverse provenienti da tutto il mondo. Quel che importava è che tutti usavano due parole magiche per comunicare: Buen Camino!

Tornata dal Cammino, mi sono laureata in Commercio Estero a Venezia e sono partita così per la volta dell’Australia e successivamente della Nuova Zelanda, dove ho vissuto per un anno. 

IL MIO BLOG

Ecco che a Melbourne ho conosciuto il mio boyfriend ed è proprio per questo che ho deciso di chiamare il mio blog: AliS in Traveland. Ho iniziato da sola, ma durante il viaggio, ho incontrato Simone, mio complice e compagno di avventure.
Dunque Al, Alice e iS, Simone: quale sia il dritto ed il contrario, non l’ho ancora capito.. Quindi se avrete voglia di viaggiare assieme a me con il mio blog, restate sintonizzati, perché la prossima meta è.. to be continued!!

Commenta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: