Quattro giorni alla scoperta di Melbourne e del Victoria


Alla scoperta di Melbourne e del Victoria, Quattro giorni alla scoperta di Melbourne e del Victoria

Benvenuti a Melbourne, la principale città dello Stato del Victoria in Australia e tra le città più vivibili al mondo secondo la rivista The Economist. A Melbourne non ci si può affatto annoiare tra cultura, gastronomia, arte e natura. Ecco quindi che in questo articolo partiremo per un itinerario di quattro giorni alla scoperta di Melbourne e del Victoria.

1° e 2° Giorno: Melbourne, la Donna città

Vi chiederete perchè Melbourne è una Donna città? Ecco che rispondo subito alla vostra domanda: è imprevedibile, come solo una donna sa essere! Ci si può svegliare con la pioggia, può poi uscire il sole e la sera ci può essere un vento forte che durante il giorno non c’era. Tutto ciò nell’arco di una sola giornata! Consiglio dunque di vestirvi a cipolla 🙂 

Dopo aver parlato del clima, vorrei ricordare Melbourne con il suo motto: vires acquirit eundo, acquisisci le forze camminando. Sarà che ho vissuto qui per la maggior parte del mio anno in Australia, ma Melbourne per me è stata il mio percorso di crescita: le sue persone, il caos cittadino, gli altissimi grattacieli, i panorami mozzafiato, i quartieri hippie e le sue spiagge. Ogni angolo di Melbourne vale la pena di essere visto.

Alla scoperta di Melbourne e del Victoria, Quattro giorni alla scoperta di Melbourne e del Victoria

Con il City Circle Tram, il tram gratuito n.35, potrete salire e scendere tutte le volte che vorrete, visitando così le principali attrazioni del centro: la storica stazione di Flinders Street, Federation Square, Parliament House. Qui consiglio di scendere per andare a piedi verso il Royal Exhibition Building, poi proseguire la corsa verso il famoso Victoria Market. Vi porterà dunque all’Etihad Stadium, per finire nel quartiere di Docklands e mangiare così in uno dei tanti ristorantini con vista sul porto!

Alla scoperta di Melbourne e del Victoria, Quattro giorni alla scoperta di Melbourne e del Victoria

Una volta riempito lo stomaco, sarete carichi per ritornare in passeggiata o con il tram in centro e perdervi nel caos cittadino e recarvi poi a vedere gli spettacolari graffiti in Acdc Lane.

Alla scoperta di Melbourne e del Victoria, Quattro giorni alla scoperta di Melbourne e del Victoria

Prima che venga buio, salite alla Rialto Tower, che si trova in Collins Street e godetevi la vista dal 40° piano del Lui bar! Tranquilli ci si arriva in ascensore 😉

Il secondo giorno consiglio di fare la myki card, una tessera ricaricabile che vi permetterà di viaggiare su treni, bus e tram. Una volta “tappata” la tessera sul tram (tap on quando si sale e tap off quando si scende), sarete pronti per iniziare la giornata e visitare lo Shrine of Remebrance: il tempio dedicato a tutti gli australiani che hanno combattuto in guerra. L’entrata è gratuita e da qui potrete godere di una vista mozzafiato sulla città.

In una breve passeggiata arriverete poi ai Royal Botanic Gardens con il suo universo vegetale che vi sembrerà di essere in un mondo a sé.

Di nuovo a bordo del tram, si andrà questa volta alla scoperta di una delle vie più famose di Melbourne: Chapel Street, che attraversa i sobborghi di South Yarra, Prahran, Windsor e St Kilda. Qui fra negozietti vintage e locali alternativi, non potrete che farvi tentare da un delizioso gelato di Pidapipo, tra le gelaterie più famose di Melbourne!

Passeggiando invece lungo la spiaggia di St Kilda, se sarete fortunati, potrete anche vedere i pinguini.

La notte porta consiglio, chi ha inventato questo detto, penso che abbia preso spunto dalle notti a Melbourne ed in particolare dal quartiere di Southbank: reso magico oltre che dai suoi locali anche dal fiume Yarra River. Per arrivarci basterà attraversare il ponte pedonale che collega Flinders Street Station al quartiere di Southbank. Qui sarete sommersi da artisti di strada, venditori di rose, bar, locali ed il Crown, il casinò di Melbourne! Impossibile non visitarlo in quanto è una vera e propria attrazione: al piano terra troverete ristoranti di tutti i tipi, oltre che al l’immenso casinò, mentre ai piani superiori bar e discoteche animeranno la vostra serata.

Alla scoperta di Melbourne e del Victoria, Quattro giorni alla scoperta di Melbourne e del Victoria

3° Giorno: GOR, Great Ocean Road

Non è ancora giunta l’ora di smettere di sognare con questo itinerario alla scoperta di Melbourne e del Victoria.. e percorrendo la Great Ocean Road, ci si dovrà pizzicare parecchie volte, realizzando che il percorso che si sta intraprendendo è pura realtà!

A bordo della macchina appena noleggiata a Melbourne si percorreranno così circa 250 km in giornata, lungo la costa sud-occidentale dello stato del Victoria. Ricordo che Torquay è la cittadina dove inizia la GOR.

Vi renderete subito conto che ogni scusa sarà buona per scendere dalla macchina e godersi i panorami mozzafiato che questa strada oceanica offrirà.

Ecco quindi che vi suggerisco queste tappe per godere al massimo l’esperienza australiana:

ANGLESEA: cittadina che prende questo nome dal fiume che si getta nell’oceano oceano, un paesaggio unico.

MEMORIAL ARCH: l’arco di legno lungo la GOR, per onorare tutti gli eroi che hanno preso parte alla costruzione di questa strada.

KENNETT RIVER: quale migliore tappa scegliere per fare una pausa pranzo in compagnia dei koala!

TWELVE APOSTLES: questo è lo scopo del viaggio lungo la GOR, quindi in una parola GODETEVELI!

Prenotando un volo panoramico anche direttamente sul posto, sarà possibile sorvolare la Bay of Islands, il London Bridge o tutta la Shipwreck Coast fino al più vecchio faro d’Australia a Cape Otway.

LOCH ARD GORGE: chiamata così in memoria della Loch Ard, una nave che nel 1878 fece naufragio da queste parti. Questo posto non vi farà di certo pentire di essere giunti fino a qui.

4° Giorno: Phillip Island

In questa giornata vi consiglio di visitare Phillip Island, in macchina oppure con un tour giornaliero organizzato da una delle tante agenzie di viaggio a Melbourne. Consiglio The fun Addicts (controllate nel sito le date disponibili), un’agenzia che offre questa esperienza al costo di 40 euro circa.

L’isola che si trova solo ad un’ora e mezza da Melbourne, è un paradiso naturale e una meta imperdibile per chi visita il Victoria.

Cape Woolamai è la prima tappa da fare per godere delle magnifiche vedute dell’isola; qui si trova anche il punto più alto di Phillip Island.

A Phillip Island, come molti di voi sapranno, si svolge anche l’Australian Motorcycle Grand Prix, il Campionato mondiale di Superbike e la V8 Supercar Series. Questi sono tra gli eventi mondiali più prestigiosi disputati in Australia e se siete degli amanti di questi sport, una sosta ve la consiglio!

Visitando poi il NOBBIES CENTER, potrete osservare centinaia di foche che prendono il sole sugli scogli antistanti oltre ai gabbiani, pellicani e altri uccelli marini.

Per finire questa meravigliosa giornata, l’ultima tappa sarà PENGUIN PARADE: famosa in tutto il mondo è di certo una meta imperdibile a Philip Island. Qui ci sono 32000 pinguini, che probabilmente formano la colonia di pinguini minori più grande nota all’uomo.

Ogni sera, al tramonto, è possibile partecipare ad un tour guidato per vedere questi piccoli animali raggiungere la spiaggia dopo una giornata di pesca. La voglia di portare a casa un mini pinguino, credetemi che è tanta!

Dopo aver letto l’articolo: quattro giorni alla scoperta di Melbourne e del Victoria, restate sintonizzati con questa metropoli. Non perdetevi dunque l’articolo dei migliori posti dove mangiare a Melbourne!

 

 

 


Alis in Traveland

Provengo dal Paese dei Viaggi e parto alla scoperta del mondo con uno zaino che riempio di emozioni ed esperienze. Non voglio conquistare il mondo perché è il mondo che ha conquistato me e viaggiare è la nota che serve per comporre la mia musica.

Commenta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: